Custodia Subacquea Lomo LC-A+ Krab

Custodia Subacquea Lomo LC-A+ Krab

Con la custodia subacquea Krab potrai scattare meravigliose foto con la tua Lomo LC-A+ fino a 20 metri sott'acqua.
  • Immergi la tua Lomo LC-A+ fino a 20 metri di profondità
  • Adatta a tutte le condizioni atmosferiche e sport estremi!
  • Tutte le fotocamere Lomo LC-A+ sono compatibili con questa custodia subacquea
  • Accesso completo al pulsante di scatto e ai controlli avanzati
  • Design classico basato sulla custodia Krab originale dell'era sovietica del 1980
SKU: h300uh

Disponibile

Highlights

Compatibile anche con la fotocamera LC-Wide.

Custodia Subacquea per le tue fotocamere LC-A.

Goditi la spettacolare ed entusiasmante esplorazione fotografica subacquea o proteggi semplicemente la tua preziosa macchina fotografica dalle intemperie!

Compatibile con molte delle fotocamere LC-A russe vintage. Se la tua LC-A ha un piccolo connettore, la custodia KRAB sarà compatibile!

Immergiti fino a 20 metri di profondità!

Accesso completo al pulsante di scatto e ai controlli avanzati.

Story

Avventure subacquee con la Lomo LC-A

Abbiamo creato la custodia subacquea Lomo LC-A+ Krab basata sulla custodia originale dell'era sovietica degli anni '80, in modo che tu possa portare le tue fotocamere LC-A+ e LC-Wide fino a 20 metri (65 ft) di profondità per una spettacolare ed emozionante esplorazione fotografica subacquea! Inoltre, la custodia Krab è la migliore protezione per la tua preziosa LC-A+ in caso di pioggia o maltempo.

Mentre la custodia originale era realizzata in metallo e chiusa con un morsetto di metallo, la nostra LC-A+ Krab è realizzata in plastica e ha una chiusura rotante subacquea - il che rende la nostra custodia molto più leggera, più conveniente ed efficace, potendosi immergere al doppio della profondità dell'originale. Combinando le migliori caratteristiche - e la splendida estetica sovietica - della custodia originale, con materiali moderni e ghiere con tenuta subacquea, abbiamo reso omaggio e realizzato i sogni dei progettisti della custodia KRAB originale, chiunque essi siano.

Storia

L'intero fenomeno Lomography iniziò in una soleggiata mattina di San Pietroburgo negli anni '80. Due signori trovarono ed esaminarono una piccola fotocamera compatta giapponese chiamata Cosina CX-2 e diedero ordine che una copia migliorata fosse prodotta in massa per il piacere di scattare foto al popolo sovietico. La Lomo LC-A era, in verità, una copia reale (e piuttosto sfacciata) della fotocamera Cosina. Ma fu il maggiore potenziale del suo nitido obiettivo in vetro, l'altissima sensibilità alla luce e il robusto corpo macchina che impressionò il ministro della difesa dell'URSS e il direttore della fabbrica LOMO. Quindi, con qualche modifica qua e là, nacque la Lomo LC-A.

1981: Viene lanciata la fotocamera giapponese Cosina CX-2.

1982: La LOMO PLC completa il primo campione funzionante della Lomo LC-A a San Pietroburgo, nell'ex URSS.

1984: La prima serie della Lomo LC-A entra in produzione di massa. Inizialmente, ogni mese venivano prodotte 1100 unità, esclusivamente per il mercato russo. La Lomo LC-A trovò rapidamente la sua strada nei cuori e nelle tasche dei russi appassionati di fotografia e dopo poco tempo fu esportata nei paesi allora comunisti come Ucraina, Polonia, Cecoslovacchia e persino Cuba.

1991: Indebolita dalle importazioni dall'Asia, la Lomo LC-A divenne fuori produzione e si poteva trovare solo in negozi di fotocamere vintage. Tuttavia, fu in un negozio come questo che un gruppo di studenti austriaci scoprì la Lomo LC-A a Praga, in Cecoslovacchia, e la loro passione per la fotografia sperimentale ebbe inizio mentre andavano in giro per la capitale per ammirare la ritrovata democrazia ceca.

1992: Dopo aver visto le incredibili immagini che realizzava, la richiesta per la fotocamera Lomo LC-A esplose! Ben presto, le migliori fonti (e i posti di sicurezza più sorvegliati) dell'ex blocco orientale furono impiegati per l'importazione clandestina di queste piccole meraviglie. Lomographic Society fu fondata a Vienna, con lo scopo di diffondere il messaggio della Lomografia in tutto il mondo. Mostre, feste, workshop e tour hanno aiutato a diffondere tra i partecipanti lo stile di vita Lomografico. L'intero processo fu più spontaneo e reattivo di quanto si sarebbe mai potuto prevedere. C'era un piccolo problema con questa domanda gloriosamente in espansione - una fornitura sempre più ridotta della Lomo LC-A. Per trovare una soluzione, i nostri intrepidi "Wieners" hanno viaggiato fino alla fonte - la fabbrica LOMO Optics di San Pietroburgo. Riferendo la notizia del fenomeno mondiale di Lomography, i membri della Lomographic Society riuscirono a convincere i capi della fabbrica LOMO a ricominciare la piena produzione della stupefacente Lomo LC-A ancora una volta - assicurando che tutti i Lomografi di tutto il mondo avrebbero avuto una fornitura costante di questa meraviglia analogica russa.

1994: Purtroppo, tutta la produzione di fotocamere della LOMO PLC venne interrotta. Dato che solo 30 dipendenti lavoravano sulla Lomo LC-A, la produzione della fotocamera fu interrotta e l'intero reparto fu chiuso. Esattamente a questo punto, proprio mentre il futuro della fabbrica LOMO PLC era più incerto che mai e circa 15.000 lavoratori erano costretti a lasciare l'azienda, un gruppo di Lomografi andò a Mosca per presentare una mostra delle loro Lomografie.

1995-1997: Il futuro della Lomo LC-A fu negoziato a San Pietroburgo. La LOMO PLC avrebbe consegnato 1.000 fotocamere al mese in Austria. Tuttavia, poiché il giovane business austriaco cresceva rapidamente e i Lomografi richiedevano più fotocamere, il prezzo per fotocamera aumentò improvvisamente del 50% a San Pietroburgo! Ciò era dovuto al fatto che l'ex Unione Sovietica si era divisa, i prezzi dell'energia erano aumentati e la produzione nel suo complesso era cambiata significativamente per le imprese russe, che ora erano nel mondo capitalista. Seguirono difficili trattative e i Lomografi si trovarono seduti di fronte al vice-sindaco di San Pietroburgo - Vladimir Putin - che convinse i funzionari della LOMO PLC a trattare e, finalmente nel 1997, la produzione della Lomo LC-A fu ripresa.

2005: All'inizio dell'anno, la Lomographic Society ricevette una notizia terribile. La fabbrica LOMO Optical stava per cessare tutta la produzione delle fotocamere Lomo LC-A. Poiché la loro produzione complessiva era diventata più specifica e high-tech, non potevano più sostenere la produzione di nicchia di una singola (ma inestimabile) piccola fotocamera. All'inizio, i Lomografi erano distrutti dalla notizia - ma misero subito insieme un piano: ricostruire una nuova macchina fotografica Lomo incorporando sia le amate caratteristiche dell'originale che tutta una serie di nuovie caratteristiche.

2006-2007: Viene lanciata la Lomo LC-A+, una versione migliorata della Lomo LC-A originale. Aveva tutte le qualità caratteristiche della sua antenata, più nuove fantastiche caratteristiche. Questa copia di una copia di una copia è ora quasi interamente prodotta in Cina.

2009: I primi 25 anni della Lomo LC-A sono stati celebrati con il lancio della LC-A+ 25th Anniversary e un'edizione limitata "No Nukes" disegnata in Corea del Sud, oltre a feste, progetti, workshop e ogni sorta di eventi Lomografici.

2010: Sono state create due edizioni limitate - la LC-A+ White e la LC-A+ Gold. Sempre in questo anno, 10 gruppi di fanatici della pellicola da tutto il mondo si sono uniti per partecipare alla grande LC-A Race - una corsa dai quattro angoli del mondo fino al quartier generale di Lomography a Vienna, armati solo di un GPS, un notebook e una fotocamera LC-A+.

2011-2014: Abbiamo inizialmente lanciato la fotocamera compatta più grandangolare del mondo, la Lomo LC-Wide, l'ultima innovazione della famiglia LC-A. Dotata di un nuovo obiettivo Minigon-1 Ultra-Wide-Angle da 17 mm. Poi abbiamo lanciato la fotocamera LC-A+ Instant trasformando l'iconica LC-A+ in una fotocamera istantanea di successo.

2021: Abbiamo festeggiato i 15 anni della LC-A+ con una serie di attività analogiche e offerte speciali. Nel mentre altri grandi produttori hanno interrotto la produzione di fotocamere e la LC-A+ è ora l'unica fotocamera analogica 35 mm automatica che viene ancora prodotta. Questa leggendaria fotocamera continua a crescere in popolarità grazie alla sua capacità di donare alle fotografie quella leggendaria estetica analogica che tutti conosciamo e amiamo.

La famiglia Lomo LC-A

La famiglia Lomo LC-A è cresciuta ed include alcune aggiunte molto prestigiose tra cui la LC-Wide e la LC-A 120, così come una serie di edizioni speciali limitate e accessori analogici impressionanti.

LC-A Big Book

L'intera avvincente storia della Lomo LC-A può essere trovata nell'enorme ed enciclopedico libro LC-A Big Book, insieme a letteralmente migliaia di foto scattate con essa dai Lomografi di tutto il mondo e foto del Lomography Worldwide Archive. Questa impareggiabile storia visiva e omaggio alla più carismatica delle fotocamere analogiche riunisce la completa, mai pubblicata prima, storia dei 25 anni della Lomo LC-A, dopo due anni di lavoro. Dalla sua creazione negli anni '80 a San Pietroburgo e la lotta per mantenere in piedi la sua produzione, fino alla sua rinascita in Cina con la tanto amata Lomo LC-A+.

Package Contents

  • Custodia Subacquea Lomo LC-A+ Krab